Home OBBIETTIVO RAGGIUNTO - GRAZIE !!!
OBIETTIVO RAGGIUNTO: GRAZIE !!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Franco   
Lunedì 10 Novembre 2008 20:24

Carissimi tutti,

sono trascorsi poco più di due mesi da quando abbiamo iniziato la raccolta fondi per Elisa e, grazie a voi, quello che sembrava un obiettivo impossibile è ora una realtà: la somma minima per intraprendere il viaggio in Florida è stata raggiunta.
 

La vostra partecipazione è stata numerosa, immediata e commovente.
L'aiuto è arrivato in tutti i modi: patrocinando il nostro progetto, ospitando nel proprio sito il banner di Elisa, facilitando la diffusione dell'iniziativa tra i media, mediante donazioni generose, organizzando eventi e raccolte fondi:  la vostra fantasia non ha avuto limiti!
 

Anche il supporto morale e la condivisione che avete dato al nostro progetto sono stati decisivi.
Come ci è capitato di constatare in altre occasioni, sono apparse una miriade di persone prima sconosciute e che si sono prodigate in tutti i modi, animate solo da altruismo e spirito di solidarietà.
 

Abbiamo sentito il calore e la vicinanza di tutta la gente del nostro Pitigliano, come di quella dei paesi limitrofi, quali Sorano, S.Quirico, Manciano, Castell'Azzara, Arcidosso, Monte Argentario ed in genere dei comuni vicini che ci hanno fatto sentire parti di un'unica famiglia: in queste realtà il sostegno è stato corale.

Aiuti importanti sono arrivati da Grosseto, Roma e Viterbo. Innumerevoli sono state le adesioni dirette pervenuteci dal resto d’Italia e qualcuna dal “mondo”.
Tutte hanno suscitato in noi sentimenti di gioia. Toccanti e commoventi sono stati i contributi che, dietro al loro modesto importo, rivelavano la sensibilità e l’amore di tante persone: bambini, adulti e anziani che, probabilmente, si privavano di cose necessarie per aiutare Elisa.

Una profonda commozione hanno suscitato in noi quelle donazioni, spesso d'importo rilevante, dietro le quali si nascondono drammi familiari, malattie e lutti.

Queste persone ci hanno dimostrato che pur in situazioni di grande dolore si può, non solo ricevere aiuto, ma anche darlo agli altri, in una comunione di sentimenti che ha reso loro partecipi della nostra speranza e noi del loro dolore.


Credo che questa esperienza abbia fatto bene a tutti:

- ad Elisa, per l'opportunità in più di migliorare la sua condizione;

- a Paola e Marco, che aprendosi verso la comunità, si sentono ora meno soli, più compresi ed esortati a proseguire la ricerca del bene di Elisa, non lasciandosi sopraffare dalla rassegnazione;

- a noi, parenti stretti, offrendoci la possibilità di contribuire a questo progetto, ognuno con le proprie capacità e competenze, consentendoci così di lenire quel senso di impotenza che ci ha pervasi finora.

Credo inoltre abbia fatto bene anche a tutti voi permettendovi di verificare che le parole “solidarietà”, “altruismo”, “gratuità” non sono lemmi vuoti e desueti, antichi ricordi di perdute virtù.
 

E’ quindi con immensa soddisfazione che manifestiamo tutta la nostra gratitudine ad ognuno di voi, in qualunque modo si sia concretizzato il vostro aiuto ed indipendentemente dal risultato conseguito.
 

Pur nella diversità dei loro importi nessuna donazione, ovvero ognuna di esse, è stata determinante al raggiungimento dello scopo, che tutti insieme abbiamo quindi raggiunto.


Da oggi, pertanto, inizia il programma per organizzare più dettagliatamente il viaggio di Elisa e contiamo di essere in grado di partire per la Florida ad inizio anno, massimo in primavera.
 

Il sito continuerà a rimanere aperto e sarà lo strumento con il quale cercheremo di tenervi informati sull'andamento della permanenza in Florida di Elisa e sugli sviluppi della cura, aggiornandovi sulla base delle notizie che ci manderanno mamma Paola e zia Maura. Sempre sul sito troveremo il modo di rendicontarvi sull'utilizzo dei fondi raccolti, come nostro dovere.
 

Grazie a tutti, continuate a seguirci e a non farci mancare il vostro affetto.